Caratterizzazione dei suoli

La caratterizzazione della qualità dei suoli costituisce la fase preliminare per la verifica della contaminazione dei terreni. La recente normativa ha definito su scala nazionale i limiti e le procedure necessarie per effettuare questa verifica.

Lo studio idro-geologico, il prelievo di campioni di terreno e di acque di falda, l’analisi chimica di questi campioni, l’indagine storica sugli insediamenti industriali e la sintesi di tutti i dati così raccolti compongono il quadro tecnico della caratterizzazione di un suolo ai fini della predisposizione del Piano di Bonifica.

Le indagini sono svolte con il consenso degli Enti Territoriali, dopo discussione preliminare delle modalità di esecuzione. Tali metodi d’indagine possono essere adottati anche per valutazioni preliminari e riservate a cura delle aziende interessate alla valutazione preventiva degli impegni economici e dei progetti di sviluppo. Le attività analitiche sono effettuate presso i nostri laboratori Certificati secondo UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO 14000.